Premio della Critica 2021 – KILOWATT FESTIVAL

È sempre stata meravigliosamente coraggiosa l’associazione CapoTrave/Kilowatt, fondata da Lucia Franchi e Luca Ricci a Sansepolcro, la preziosa città di Piero della Francesca. Fondamentale per la cultura, non solo teatrale, il festival estivo Kilowatt ha fatto da volano a importanti attività di residenze teatrali e digitali, a esperienze originali come quella dei Visionari o dei progetti europei Be Spectative! Nel 2022 il festival compirà vent’anni. Mentre si riconosce qui il suo grande valore, in particolare per aver osato far dialogare senza timori pubblico e arte contemporanea, creando esperienza, conoscenza, coinvolgendo gli spettatori nelle scelte; mentre si riconosce un appassionato impegno sul territorio guardando  lontano, alle estetiche del presente e del futuro, intrecciando proficue relazioni con altre realtà nazionali e internazionali, ecco che, in tanta ricchezza ideativa, produttiva, riconosciuta a tutti i livelli,  si sono palesati nell’ultima edizione gravi ostacoli burocratici e non, alle attività del festival. Sembra incredibile: come uno sgambetto in corsa. Ma Kilowatt, e di questo l’Associazione Critici è infinitamente riconoscente, non si è fermata: si sta già organizzando, per il 2022 una tre giorni dedicata ai festival teatrali, guardando oltre, per l’Italia e non solo, immaginando ipotesi, creando sinergie per i prossimi anni. E che per Kilowatt, sia davvero, come merita, una festa!

Roma, 19 novembre 2021

Il presidente ANCT
Giulio Baffi

Torna su