PREMIO DELLA CRITICA 2022 – UNTERWASSER

Costituita nel 2014 da tre talentuose ragazze, Valeria Bianchi, Aurora Buzzetti e Giulia De Canio, Unterwasser è una compagnia di teatro di figura che ha saputo sviluppare una sua personale poetica, che si esprime in una varietà di registri, dal teatro d’ombre alla manipolazione di burattini. Evidenti, nei loro spettacoli i segni di un’attenzione all’arte figurativa contemporanea (da Mondrian a Calder, fino ai fumetti di Shultz), unita a un gusto artigianale per la costruzione degli oggetti, spesso minimali, cui sanno infondere tenerezza e poesia. Sottese ai loro spettacoli, per lo più senza parole (ma con un’accurata colonna sonora, fatta anche di rumori o suoni naturali) si colgono istanze etiche, che sembrano trovare nella pura immagine una valenza comunicativa più felice ed efficace rispetto a quella offerta dal linguaggio verbale. La scelta delle tre artiste di rimanere visibili in scena mentre manovrano a mano le fonti di luce e gli oggetti, le cui ombre si sovrappongono e interagiscono drammaturgicamente con i profili dei loro stessi volti e corpi, sembra tradurre in immagine una delle più geniali sintesi verbali mai formulate sulla profonda identità del teatro: il trucco e l’anima.

Napoli, 14 novembre 2022

Il presidente ANCT
Giulio Baffi 

Torna su