Premio della Critica 2020 – TEATRO DEI GORDI

Tragedie per ridere? Ha avuto grande, meritato successo, ospite di importanti teatri nazionali, ancora ora in tournée, “Sulla morte senza esagerare”, debutto 2015, ideazione e regia di Riccardo Pippa, omaggio alla poetessa polacca Wisława Szymborska, lo stesso titolo di una sua meravigliosa poesia. Le maschere del Teatro dei Gordi permettono di moltiplicare i personaggi, perfetto l’accordo, l’affiatamento tra tutti gli interpreti della compagnia che si è formata per la gran parte alla Civica scuola “Paolo Grassi” di Milano. “Occupata a uccidere,/ lo fa in modo maldestro,/…”: perché davvero, a guidare il gioco sulla scena, in una creazione colma di colta, ironica intelligenza, è proprio la Morte, che <occupata ad uccidere, / lo fa in modo maldestro>; sono altri versi della Szymborska. Si ride spesso, tra sfumature grottesche, derivate anche dalle maschere, che fanno parte della poetica, della forma stilistica, anche delle opere successive dei Gordi, “Visita” e “Pandora”, spettacoli nati in collaborazione con istituzioni di rilievo come il Franco Parenti e lo Stabile di Torino. Fiducia conquistata dunque! Bravi tutti!

Roma, 19 novembre 2021

Il presidente ANCT
Giulio Baffi

Torna su