Premio della Critica 2020 – ANTONIO PANZUTO

Antonio Panzuto, pittore, scultore e scenografo, è artefice di drammaturgie pittoriche visionarie, create con materiali semplici, carta, metallo e legno, corde e tessuti, che compone tra loro producendo oggetti, fondali e figure da lui stesso manovrate a vista. Abbraccia un universo composito, Panzuto, dai testi classici alle creazioni originali su temi fondamentali, come la guerra o la spiritualità, e lo fa sempre con profondità e leggerezza. Sulle dune di un deserto in miniatura si muovono i personaggi di Le mille e una notte; su un fondale rosso ardente, come l’incendio di Troia, combattono gli eroi greci dell’Iliade; nell’azzurro del mare si consumano i viaggi perigliosi di Ulisse; mentre nel piccolo spazio di un frigorifero animali, vascelli, sirene, cantanti danno vita alle musiche d’opera del Vascello Fantasma di Wagner. Parole e oggetti, immagini e suoni si fondono in maniera imprevedibile e creano stupore e incanto negli spettatori di tutte le età. Panzuto, un artigiano raffinato, poeta della scena.

Roma, 19 novembre 2021

Il presidente ANCT
Giulio Baffi

Torna su