Pesaro / 11-12-13 dicembre 2015
RASSEGNA NAZIONALE “DESTINI INCROCIATI”
Seconda edizione
3 giornate di spettacoli, conferenze, proiezioni video, laboratori
Iniziativa a cura del Teatro Aenigma e del Coordinamento Nazionale Teatro in Carcere
in collaborazione con
l’Istituto Superiore di Studi Penitenziari /Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria

Spettacoli, esiti di laboratorio, video, incontri di approfondimento: anche in questa seconda edizione di “Destini Incrociati” – come era stato a Firenze/ Prato/ Lastra a Signa, 2012 – molto fitte saranno le giornate di Pesaro, 11/13 dicembre, dedicate al teatro in carcere, con conferenze, mostre, convegni, esiti di laboratorio. Perché numerosissime sono ormai da anni queste forme di esperienze, diffuse capillarmente in tutto il territorio nazionale che, è stato ampiamente dimostrato, sanno rimotivare alla vita i detenuti, stimolandoli in particolare a partecipare attivamente al processo di riabilitazione, così come è richiesto sul piano etico ma anche istituzionale

In tutto il Novecento il teatro si è impegnato in infinite forme, come linguaggio, attività di gruppo, esperienza estetica, per moltiplicare i suoi compiti creativi d’arte, di responsabilità sociale, di piacere culturale: dentro questa visione positiva e propositiva s’inserisce il teatro in carcere.

Sei saranno gli spettacoli teatrali ospiti all’interno del teatro della Casa Circondariale e all’ex Chiesa della Maddalena di Pesaro. Di particolare valore la mostra Prigionie (in)visibili, il teatro di Samuel Beckett e il mondo contemporaneo dell’artista giapponese Josuke Taki.

La possibilità di questi incontri – molti anche i video – renderà più ricchi d’analisi, di nuove progettualità, non solo il laboratorio di formazione per operatori teatrali, ma anche quello di educazione alla visione curato da Agita, proposto per la formazione del pubblico. Perché importante è anche lo sguardo di comprensione, di condivisione con quanto avviene sulla scena: tra gli enti promotori anche l’A.N.C.T., Associazione Nazionale dei Critici di Teatro e l’Università Roma Tre.

Il programma particolareggiato di questa seconda edizione di “Destini Incrociati” – a cura del Teatro Aenigma e del Coordinamento Nazionale Teatro in Carcere in collaborazione con l’Istituto Superiore di Studi Penitenziari /Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria – è in via di definizione: sarà diffuso alla stampa il prima possibile.

Per ulteriori informazioni: vito_minoia@libero.it