Il Premio della Critica Teatrale viene assegnato a registi, attori, drammaturghi, festival, studiosi, creatori luci e a tutti coloro che contribuiscono a far crescere, con punte d’eccellenza, il teatro contemporaneo. Non esistono categorie predefinite per la scelta dei premiati. Il Responsabile dei Premi domanda a tutti gli iscritti di inviare le loro segnalazioni. Successivamente il Direttivo dell’ANCT analizza le indicazioni ricevute, compie ricerche, e decide, dopo ampia  discussione, coloro che saranno invitati a ricevere questo riconoscimento, tenendo conto di molteplici fattori: è importante premiare chi, lavorando bene, è già in luce, ma anche, e soprattutto, le realtà di pregio che vanno nascendo (e che il Premio della Critica Teatrale può aiutare a rendere visibili). La consegna del premio è occasione per riflettere sullo stato del teatro, per creare sinergie, per ripensare e rinnovare il rapporto tra teatro e critica militante.