Rumor ovvero le notizie su tutto quanto fa spettacolo. “Rumors” è il titolo della farsa di Neil Simon, che tradotto in italiano sta a significare pettegolezzi. Si riferisce a quelli della commedia, alludendo all’ambiguità del mondo della borghesia. Rumor intende parlare al teatro e chi lo fa. Lo spazio scenico dal greco σχηνέ, skené. Una scena è la più piccola unità narrativa che abbia una propria autonomia all’interno di una sceneggiatura. Qui le scene sono molte,  di città per città, dove ci sia un luogo deputato all’arte teatrale. L’intento è quello di formare una visione consapevole nel pubblico, capace di decodificare con capacità autonoma il senso compiuto di una rappresentazione. Rumor(s)cena è curato, diretto, scritto, da Roberto Rinaldi, un giornalista e critico di teatro, viaggiatore di teatro in teatro. Con l’intenzione di prediligere il teatro contemporaneo e di ricerca.  Una nuova passione dopo il giornale fatto di carta stampata, le redazioni di periferia, la televisione dietro le quinte,  la radio (una passione). Dalle poltrone di platea ai dietro le quinte.  Rumor(s)cena è una creazione indipendente.  Nomade. www.rumorscena.com